CHANGE COLOR
 
  GIORNO DELLA MEMORIA 2016: Sabato 23 gennaio: Storia di una vita - Per conoscere Liana Millu
  Data: 23/01/2016

  • SABATO, 23 GEN 2016 - ORE 15

    CAMPO DI FOSSOLI - VIA REMESINA ESTERNA 32

    INAUGURAZIONE  E VISITA GUIDATA DELL'ESPOSIZIONE

    "Il Ritorno"




    a cura di Elisabetta Ruffini, Direttrice ISREC Bergamo

     
    saranno presenti:
    Marzia Luppi, Direttrice Fondazione ex Campo Fossoli
    Elisabetta Ruffini, curatrice della mostra
    Alberto Bellelli, Sindaco Comune di Carpi
     
    a seguire

     

     

    ORE 16
    CAMPO DI FOSSOLI - VIA REMESINA ESTERNA 32
    Ingresso libero fino a esaurimento posti

      

     

     

     

     

    Storia di una vita

    Per conoscere Liana Millu
    A.5384 di Auschwitz Birkenau

    Un dialogo tra

    Ottavia Piccolo e Piero Stefani

    Musiche a cura di Lucilla Mariotti e Massimo Rubbi

    Ottavia Piccolo e Piero Stefani  in forma di dialogo ripercorreranno la vita di Liana Millu, dialogo che sarà inframmezzato dagli interventi musicali di Lucilla Mariotti

    Liana Millu nasce a  Pisa nel 1914.  Si è dedicata all’insegnamento, è  stata una scrittrice antifascista e partigiana , autrice di memorie e romanzi. Di famiglia ebraica viene  espulsa dall’insegnamento a causa delle leggi razziali fasciste. Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, partecipò alla Resistenza italiana, viene arrestata e trasferita al Campo di Fossoli prima di essere deportata ad  Auschwitz, poi trasferita a Ravensbruck e da lì al campo di Malkow per lavorare in una fabbrica di armamenti.
    Riesce a sopravvivere e viene liberata  nel maggio del 1945, dopo un anno di prigionia.

    Tornata libera riprenderà  ad insegnare e dedicò tutta la sua vita a testimoniare l’esperienza della deportazione. Morirà a Genova nel 2005