CHANGE COLOR
 
  COME IL PROFUMO DEI LILLA': PROFILI DI DONNE PASSATE DAL CAMPO DI FOSSOLI: Alba Valech Capozzi
  Data: 31/07/2016
  • COME IL PROFUMO DEI LILLA': PROFILI DI DONNE PASSATE DAL CAMPO DI FOSSOLI - settimo numero


     

     

    Settima uscita di: Come il profumo dei lillà - Alba Valech Capozzi

    Alba Valech Capozzi nasce a Siena il 9  maggio 1916 e si spegne a Genova 1’8 febbraio 1999. Fu arrestata per la prima volta nella villetta Il Branchino alla periferia di Siena il 6 novembre 1943, insieme a parte della sua numerosa famiglia, portata nella prigione di Bologna, dove fu rilasciata perché sposata con un ariano. Il secondo e definitivo arresto avvenne a Milano, dove viveva con il marito, Ettore Capozzi  il 5 aprile 1944 ad opera delle SS che la portarono nel carcere di San Vittore, da dove fu successivamente trasferita a Fossoli.
    Il 2 agosto 1944 fu deportata da Verona con destinazione Birkenau, dove giunse il 6 agosto 1944.
     

    L'opera è solo consultabile a questo link