CHANGE COLOR
 
  Dal 19 al 24 aprile: Donne nella Resistenza
  Data: 19/04/2020
  • Donne nella Resistenza 

    Lettere di condannate a morte della Resistenza europea


    Abbiamo scelto 6 frasi graffite nei muri del Museo Monumento al Deportato, tratte da lettere di donne condannate a morte della Resistenza europea. Ogni giorno, dal 19 al 24 aprile, verrà pubblicata integralmente una di queste lettere sui canali della Fondazione, per una prospettiva tutta al femminile sulla lotta di liberazione.

    Un punto di vista, quello femminile, che riprende il progetto del calendario 2020 della Fondazione Fossoli e quello della mostra Frida e le altre. Storie di donne, storia di guerra: Fossoli 1944 (prodotta dalla Fondazione Fossoli e inaugurata in occasione del Festival della Filosofia 2019). 


    19 aprile | sala 4 
    Sono così abituati all’assassinio; pascersi delle sofferenze delle loro vittime è per loro un particolare piacere     
    Kaete, Germania


    20 aprile | sala 5
    Sono morta per attestare che si può amare follemente la vita e insieme accettare una morte necessaria
    Marguerite, Belgio


    21 aprile | sala 8
    Figlia mia, tuo padre sarà anche madre per te
    Olga, Romania


    22 aprile | sala 9
    Mia cara mamma, è così difficile scrivere le ultime righe; tutti i ricordi si risvegliano e i più belli danno qui una sofferenza maggiore
    Anka, Cecoslovacchia


    23 aprile | sala 10
    Alla mia tomba portate, quando potete, fiori rossi. Null’altro. E battete con ogni mezzo la barbarie
    Dimitra, Grecia


    24 aprile | sala 12
    Addio popolo ebraico! Non lasciate che una catastrofe simile si ripeta mai più
    Gela, Polonia