CHANGE COLOR
  70 ANNI DI NOMADELFIA: 14 FEBBRAIO 1948
  Data: 14/02/2018
  • SETTANT’ANNI FA NASCEVA NOMADELFIA

    IL 14 febbraio 1948, nell’ex Campo di concentramento di Fossoli, don Zeno Saltini  ha dato vita e struttura a una grande comunità di ragazzi lasciati soli e poveri  dalla crudeltà della seconda guerra mondiale, denominata Nomadelfia, città dove la fraternità è legge.

    Lì nacquero tante famiglie naturali e adottive, subito trasformate in una sola grande famiglia.

    Dove erano stati ospitati odio e violenza, con Nomadelfia entravano amore e solidarietà.

    Un miracolo!

    Quanta incomprensione e cattiveria ha dovuto soffrire questo vulcanico prete carpigiano per questa iniziativa!

    Oggi Nomadelfia vive ancora, nel grossetano, come piccolo popolo composto da poco più di trecento abitanti, continuando a rendere testimonianza di una possibilità originale di vivere la vita esclusivamente come esperienza di amore.

    E il 10 maggio riceverà la visita di Papa Francesco.

    La Fondazione Fossoli si unisce alla gioia di tutti i Nomadelfi per questo splendido compleanno, con la gratitudine di chi è consapevole che, senza il loro profetico passaggio fra i ruderi di quel Campo nel primo dopoguerra, Fossoli non sarebbe stato e non sarebbe ancora  oggi quell’unicum di sedimenti storici che ne fanno il monumento più rappresentativo delle tragedie del novecento europeo.

     

    Pierluigi Castagnetti, Presidente Fondazione Campo Fossoli