CHANGE COLOR
 
  26 settembre, La Fondazione Fossoli partecipa alla 24° edizione del Festival Immagimondo
  Data: 26/09/2021
  • Festival Immagimondo 2021

    domenica 26 Settembre ore 14.30 | Sala Conferenza di Villa Canali | Civate (Lecco)


    Trenta denari di Diana Pacelli
    Marzia Luppi, Direttrice della Fondazione Fossoli, dialoga con l’autrice


    Trenta denari nasce come indagine sulla responsabilità della memoria e sul ruolo dell’arte come agente della memoria collettiva.
    Indossando una maschera dalle sue stesse sembianze sul retro della testa, Diana Pacelli ha percorso a piedi gli oltre 900 km che collegano Buchenwald a Fossoli, toccando Dachau e Bolzano.
    Un cammino performativo, durante il quale l’artista si è confrontata con il tema negletto della delazione durante la Repubblica Sociale Italiana e con i residui di una memoria che, per divenire racconto condiviso, deve gestire le sue componenti contraddittorie e spurie.
    40 giorni, 916 km documentati, 25,4 km/giorno media, 36 località di pernottamento, 4 giorni 0 km, 4 campi di concentramento, 3 Paesi,17 kg partenza, 7 kg arrivo, 3°-32° durante il percorso, 2 paia di scarpe, troppi incontri di cui tenere traccia.


    Diana Pacelli è un’artista visiva italo-tedesca che vive e lavora a Berlino. La sua ricerca si basa sull’interpretazione dell’identità come sovrastruttura socialmente determinata e si focalizza nei suoi lavori più recenti sul rimosso storico come agente della memoria collettiva, esplorando la prassi artistica in termini di pratica della complessità.

    Marzia Luppi, di formazione storica, dal 2008 è Direttrice della Fondazione Fossoli di Carpi. Responsabile della didattica dell’istituto storico di Modena (2004-2007), si è poi interessata alle questioni del XX secolo e ha pubblicato diversi contributi di storia locale.


    Per informazioni: www.immagimondo.it/ | clicca qui per scaricare il programma completo del festival |